OSHO quotes

 

OSHO quotes

  • 00Days
  • 00Hour
  • 00Min
  • 00Sec
More info
»

osho quotesOSHO Quotes

“Non voglio che nessuno sia attaccato a me in alcun modo. Il mio lavoro è quello di darti libertà totale e metodi tali che, qualsiasi cosa tu voglia, potrai crearla all’interno di te stesso. Non serve nemmeno dio , non serve nulla , basti tu.
Voglio lasciarti da solo, completamente da solo, senza l’aiuto di nessuno, in modo che tu non possa attaccarti ad alcun profeta, in modo che tu non possa pensare che un Gautama il Buddha ti salverà. Quando sarai da solo, assolutamente solo, dovrai per forza scoprire la tua essenza più profonda.
Non ho mai voluto essere un maestro per nessuno. Ma le persone vogliono un maestro, vogliono essere dei discepoli, quindi ho giocato questo ruolo.”

“Vorrei semplicemente essere perdonato e dimenticato. Non c’è bisogno di ricordarmi. E’ necessario che vi ricordiate di voi stessi! La gente si è ricordata di Buddha, Gesù, Confucio e Khrishna. E questo non ha aiutato nessuno. Quindi, questo è ciò che vorrei: dimenticatemi completamente e perdonatemi anche, perché sarà difficile dimenticarmi. Ecco perché vi dico di perdonarmi, per avervi creato questo problema. Ricordatevi di voi stessi.”

“Man mano che ti avvicini al centro del tuo essere, un immenso silenzio scende in te, e dentro di te una pace, una beatitudine, una luce che riempiono tutta la tua sfera interiore. Questo è il tuo essere originale. Questo è il tuo buddha. In questo momento, sii testimone che non sei il corpo, né la mente, né il cuore, ma solo un puro testimone, pura consapevolezza. Questa è la tua buddhità, la tua natura nascosta, il tuo incontro con l’universo. Queste sono le tue radici.
Essere tutt’uno con l’esistenza è essere un Buddha, è la tua vera natura. Non è una questione di cercare e trovare, tu lo sei, in questo preciso istante.
Ricordarti che sei un buddha è l’esperienza più preziosa: si tratta della tua eternità, della tua immortalità. Non si tratta di te, ma proprio della tua esistenza più profonda. Diventi una cosa sola con le stelle e gli alberi e il cielo e l’oceano. Non sei più separato. L’ultima parola pronunciata da Buddha è stata sammasati. Ricordati che sei un buddha….sammasati.”

osho“Sei tu, in ultima analisi, sempre tu, che hai il potere di decidere, di determinare ciò che ti accade . Ricordalo. Questa è la chiave. Se sei infelice, è una tua responsabilità. Se non vivi nel modo giusto, è una tua responsabilità.
Tutta la responsabilità è tua: non averne paura. Molti hanno fin troppa paura della responsabilità, perché non vedono l’altra faccia della medaglia: su un lato c’è scritto ‘responsabilità’, sull’altro c’è scritto ‘libertà’. Responsabilità significa libertà.”

“La mia fiducia nell’esistenza è assoluta. Se esiste una qualsiasi verità in ciò che dico mi sopravviverà. Le persone interessate al mio lavoro si limiteranno a portarne la torcia accesa, senza però imporre nulla a nessuno… Voglio che essi crescano in quanto individui e che sviluppino qualità come l’amore, intorno a cui non si può erigere alcuna chiesa; come la consapevolezza, che nessuno può manipolare; come la celebrazione e la fresca meraviglia che caratterizza gli occhi di un bambino. Voglio che la mia gente conosca se stessa, non che viva in funzione di qualcun altro. La strada è dentro di sé.”

“Usa la testa, usa il cuore e se riesci ad usarli entrambi, accadrà una rivoluzione incredibile: diventerai consapevole di essere una terza forza. Allora affiora il testimone. E quello stato di presenza testimoniante è l’essenza della meditazione.”

“La passione è il solo modo di essere in meditazione. La passione è energia, fuoco, vita. Se stai facendo meditazione solo così così, senza passione, senza intensità, senza fuoco, allora non accadrà nulla.”
“Un maestro autentico vi rende più fiduciosi nella vostra propria individualità, nel vostro potenziale, nel vostro coraggio, nell’ultima possibilità di un salto quantico dalla mente alla non-mente.”
“Essere centrati in se stessi è la fonte dell’energia: nel momento in cui ti centri in te stesso, divieni colmo di un’immensa energia.”

“Il ribelle è colui che vive secondo la propria luce, che si muove secondo la sua propria intelligenza, che crea il suo percorso percorrendolo, che non segue la folla su una comoda autostrada. La sua vita è pericolosa, ma una vita che non è pericolosa non è assolutamente vita.”

osho76“La giocosità è una delle parti più represse degli esseri umani. Tutte le società, culture, civiltà, sono state contro la giocosità perché a meno che una persona non sia seria, non può essere dominata, non può essere spinta a desiderare potere, denaro, prestigio. Ma il bambino dentro ad ognuno non muore mai. Tutto ciò che sei stato è ancora dentro di te e rimarrà dentro di te fino al tuo ultimo respiro… Dai spazio alla tua giocosità, lascia che vada fuori controllo: una volta che il tuo bambino è realmente vivo e danzante dentro di te, il sapere della tua vita cambierà totalmente.”

“Così come gli uccelli cantano ogni mattino all’alba, il cuore trabocca di canti all’alba della meditazione. Così come i fiori sbocciano a primavera, l’anima è intrisa di fragranza quando nasce la meditazione. Come tutto brilla di verde sotto la pioggia, la consapevolezza brilla in molti colori quando sboccia la meditazione. Tutto questo e molto ancora accade, ma questo è solo l’inizio. Alla fine tutto scompare: la fragranza, i colori, la luce, la musica…tutto svanisce. E uno spazio interiore, simile al cielo, appare. Vuoto, senza forma , privo di qualità….”

“You see my five fingers , but somebody can see the five gaps between my fingers . Ordinarily you will not see the gaps, you will see five fingers . But the gaps are more real: fingers may come and go , gaps will remain . Between sounds of music there are gaps of silence. The authentic music consist not of sounds, but of the gaps . Sounds come and go; those gaps remain. And music can make you aware of those gaps more beautifully than anything else; hence I have to say that music comes next to silence.”

OSHO
The Great Pilgrimage: From Here to Here